Lunedì 19 giugno 2017 Galoppo e Trotto
Restare nelle mani dei burocrati è un suicidio!
Imprenditori Ippici Italiani
del galoppo e del trotto
 
Fatti, non parole.
Informazioni, non polemiche.
 
Per l’ennesima volta veniamo, come associazione, citati e denigrati nei lunghi interventi di Valter Ferrero, Presidente Anact ormai ospite fisso a Teleippica.
Costui si pone come il referente dell’ippica intera e raffinato consigliere dei burocrati che stanno massacrando il settore ma teorizza soltanto, si limita solo a citare “le criticità” e fa solo un lieve riferimento ai “pagamenti”.
Ma non spiega agli Allevatori, che dovrebbero essere il suo riferimento primario, quando arriveranno questi benedetti pagamenti ed in particolare quelli specifici a loro destinati che tanto erano stati sbandierati nei mesi scorsi e di cui non si hanno ne certezze ne, tantomeno, notizie.
Ebbene, credendo di rappresentare il pensiero della maggioranza degli Allevatori, sarebbe bastato porre una semplice domanda, a Ferrero, dal momento che il suo feeling col Ministero è ormai palese e foriero, in teoria, di tanti risultati:
Quando pagheranno agli Allevatori del Trotto, oltre ai premi di Gennaio, le Provvidenze 2011, le Provvidenze 2016 ed i Premi Allevatori all’estero?
Forse, tra tante chiacchiere, dedicare un minuto ad informare gli ippici piuttosto che a screditare le altre “sigle”, sarebbe stato più utile che cincischiare sulla situazione Anact che a noi onestamente sembra un problema secondario.
A fine trasmissione Ferrero si augura che “la sensibilità da parte del Ministero come ha dimostrato fino ad oggi continui e non ci lasci nel marasma generale” ....
Forse Ferrero non è al corrente della situazione che attraversa il settore, del perdurare della difficoltà di tutti gli operatori, inclusi Allevatori, e dei sostanziosi tagli che, indipendentemente dalla Riforma prevista dal Collegato, minacciano di cadere sul settore nell’ambito della finanziaria 2018.
Qualcuno si illudeva che la pacchia potesse durare e di andare avanti coi soldi pubblici senza riformare il settore? Illusi!
Restare nelle mani dei burocrati è un suicidio. Solo una Legge potrà salvarci.
 
Enrico Tuci
segnala/condividi
questo articolo
prima pagina
Copyright © Galoppo e Trotto