Revoke your cookie google choice
Monday 12 February 2024
Tante promesse... mai mantenute!
I punti di vista sono importanti perché permettono di approfondire gli argomenti, dopo la quota fissa per punto fisico andremo ad analizzare l’ultimo triennio del totalizzatore, che in realtà è diviso in due totalizzatori:
  • Totalizzatore “Storico”
  • Totalizzatore “Nazionale“
Al totalizzatore storico si possono scommettere tutte le corse del palinsesto giornaliero, mentre per quello Nazionale si possono scommettere solo ed esclusivamente le corse di ippica nazionale
Per fare un esempio su 676 ipotetiche 650 corse tra trotto (386) e galoppo (purtroppo del galoppo non ho il dato preciso) svoltesi nel mese di Gennaio (2024) 233 CORSE sono state assegnate al palinsesto di ippica nazionale, quindi significa che l’ippica nazionale e la sua rete vendita ha un 30% a disposizione del palinsesto giornaliero, malgrado abbia una rete vendita più estesa.


Come si può notare facendo un distinguo per l’anno 2020/21 dove il covid non ha permesso di svolgere una regolare attività la media per corsa è intorno ai 14.000 euro, di questi il 75% percento rappresenta la accoppiata, trio, tris e TQQ,e giusto per fare un ulteriore distinguo il totalizzatore nazionale fattura mediamente il doppio di quello storico.
I 2 totalizzatori hanno la seguente resa economica:
  • 11,6% per il totalizzatore “Storico“
  • 18,7% per il Totalizzatore “Nazionale“
Quindi, dopo oltre un decennio di inefficienze gestionali del nostro settore e di promesse mai mantenute, mi ritrovo a pormi sempre le stesse domande:
  1. Perché non è mai stata realizzata la promessa unificazione dei 2 totalizzatori?
  2. Perché non si è mai fatto un allargamento della rete vendita?
  3. Perché non si è mai riformata la TQQ?
  4. Come si pensa di incrementare le entrate per segmento di scommessa?
  5. Perché non è mai stato previsto l'utilizzo dei jackpot?
W la patata lessa
 
Copyright ©
GALOPPO e TROTTO